Social Network:

Facebook Youtube flickr

Danze, colori, musica e tradizioni popolari a Ittiri Folk Festa

18 luglio 2014

ITTIRI. Nutrito ed entusiasmante il programma, edizione 2014, di Ittiri Folk Festa che si apre ad Alghero domani alle 21.30 nell’area portuale-Banchina sanità, nel corso della quale si esibiranno i gruppi di Senegal, Ungheria, Portorico, delle Marche e per la Sardegna, Sennori. Venerdì 18, edizione speciale di “Rock in Wine” per “Baranta”, con degustazione guidata di vini, a cura di Giuseppe Izza. 

 

Sabato 19, ore 22, nello stadio comunale appuntamento col ballo con i gruppi diUngheria, Senegal, Portorico, Italia (Marche), Irgoli, Nuoro, Bitti, Ittiri. Domenica, ore 18, “Gran Parata” dei gruppi nelle vie del centro di Ittiri con i gruppi di: Senegal, Portorico, Nepal, Ungheria, Italia (Marche) Buryatia, Guatemala, Sardegna (Gruppo maschere “S'Ainu Orriadore” di Scano Montiferro), maschere tradizionali “Is Cruzzonis” di Seurgus Donigala. E poi Cagliari, Osilo, Atzara, Oliena, Oristano, Ittiri Cannedu, Banda musicale ittirese, Associazione Ippica Ittirese, Amici per ”Baranta, ”, Samugheo, Sorgono, Ollolai, Ploaghe, Tempio Pausania, Olbia, Monti, Nuoro, Ghilarza, Sestu, Bolotana, Bitti, Bono e Villagrande Strisaili.

 

Per tutta la manifestazione rimarrà aperto il punto di ristoro presso il bar “Old Fashion”. Alle 21,30, al termine della parata, “Appuntamento col ballo”, allo stadio comunale dovesarà operativo uno stand gastronomico. Nel corso delle due serate si terrà una pesca di beneficienza a cura dei Lions Club di Ittiri.

 

Numerose le iniziative collaterali che iniziano venerdì 18 e si concludono domenica 20 dove trovano spazio: “Baranta”, omaggio a Ittiri Cannedu; Siendas, tradizioni popolari della Sardegna; Get Back, un ritorno al passato; “Frammentos”, mostra fotografica di Lorenzo Bellu; Carreledda in festa; “L'uva e la Vite”, la loro simbologia nella cultura popolare ittirese; L'arte del legno, mobili artigianali di Mario Mudadu; Il laboratorio del ramaio, a cura di Peppino Mura, Mercatino del gusto, con i prodotti agroalimentari del territorio. Sabato 19 al Tetro Comunale, alle ore 12,00, consegna del premio “Zenias” ai Tenores di Bitti.

 

Domenica 20, dalle ore 11 alle 22, “Oberas”: mercatino dell’artigianato e del collezionista. Alle ore 11, nella chiesa di San Pietro “Messa dei Popoli. Seguirà un'animazione nel centro del paese dove si terrà una mostra-mercato di prodotti agro-alimentari, a cura dell’associazione “S'Ischimadorza”. Lunedì 21, ore 21, in Piazza Umberto, “Rassegna di Cucina e Musica Etnica”, alla quale seguirà la proiezione di un filmato del “Documento “Baranta”.La giornata si chiuderà con la “Notte Bianca”, con il contributo degli esercizi commerciali del centro. Martedì 22 luglio, alle ore 21, il “gran Finale di Folk Festa”, a Nuoro con inizio alle 21, in piazza Satta.