Social Network:

Facebook Youtube flickr

37^ Ittiri Folk Festa: dal 21 al 26 luglio sei gruppi stranieri e tanti gruppi sardi

18 luglio 2022

Ittiri Folk Festa: India, Colombia, Kenya, Bulgaria, Croazia e Scozia alla 37^ edizione (21-26 luglio)– Tra gli eventi collaterali il Premio Zenìas, i percorsi di storia e arte di Iter in cannetum e la mostra di arte sacra.

La lampadina multicolore di Ittiri Folk Festa dà luce allo scambio di tradizioni e culture di quattro Continenti. L’edizione numero 37 del festival internazionale organizzato dall’associazione Ittiri Cannedu con l’amministrazione comunale porta in Sardegna sei gruppi stranieri: Folklor Group “Spandan” – Gujarat (India), Folklorni ansambl “Matija Gubec” – Karlovac (Croazia), Instituto Popular de Cultura IPC – Cali (Colombia), Ensemble “Africa Tumbas” – Nairobi (Kenya), Ensemble “Hop-Trop” – Provadia (Bulgaria), più la Scottish tribal band “Clann an Drumma” che prenderà parte a “Sonos e Ballos” la serata dedicata ai suoni della musica popolare.

Presenti anche alcuni gruppi sardi proprio per rendere proficuo e vivace il confronto e l’osmosi fra le diverse tradizioni popolari.

Il clou è a Ittiri da venerdì 22 a domenica 24 luglio, ma il festival avrà un’anteprima mercoledì 21 luglio a Villaurbana per la Festa di Santa Margherita e una “coda” a Thiesi il 26 luglio per il Gran Finale “ Mesumundu in Thiesi”.

Come da tradizione il sabato (23 luglio, ore 12 Palazzo Comunale di Ittiri) verrà assegnato il Premio Zenìas e questa volta il riconoscimento per chi promuove e tiene vivi tradizioni e cultura sarde va alla Fasi, acronimo di Federazione delle Associazioni Sarde in Italia, che dal 1994 ha sostituito la “Lega dei circoli sardi nell’Italia continentale”. Sarà rappresentata dal presidente Bastianino Mossa. Domenica alle 11 nella Chiesa di San Pietro verrà celebrata la Messa dei Popoli, che ospita alcuni dei gruppi stranieri, mentre alle 18 partirà la Gran Parata coi gruppi stranieri che si alternano con i gruppi sardi.

Un festival che si inserisce quindi a pieno titolo nel cartellone di Salude & Trigu, per questo è stato presentato questa mattina nella Camera di Commercio del Nord Sardegna. Ittiri Folk Festa è patrocinata dal Ministero della Cultura, dalla Regione Sardegna attraverso l’assessorato al Turismo, Artigianato e Commercio e l’assessorato alla Cultura, dal Consiglio Regionale della Sardegna e dalla Fondazione di Sardegna .

Eventi collaterali – Il già ricco e sostanzioso contorno di Ittiri Folk Festa si arricchisce di altre iniziative che completano la tre giorni di Ittiri. Le novità di quest’anno sono “Iter in cannetum”: percorsi di storia, arte, natura e tradizioni con accompagnamento di musica sarda e “Sagrada Galanias”, la mostra di paramenti sacri e di oggetti della tradizione attinenti all’arte sacra.

Altra novità “Esperienze sonore”, progetto di Ottavio Nieddu che propone un percorso multimediale tra gli strumenti musicali della tradizione sarda.

La giornata di lunedì 25 luglio è dedicata al progetto Erasmus con la Bulgaria.

 

Radio Sintony: Intervista al Sindaco di Ittiri

 

Rassegna stampa:

 Articolo Nuova Sardegna
 Articolo Unione Sarda