+39 079 440582 info@ittiricannedu.it

39° Edizione Ittiri Folk Festa

FESTIVAL
INTERNAZIONALE
E PREMIO ZENIAS

ITTIRI 18 – 23 LUGLIO 2024

I GRUPPI

Gruppi partecipanti

"Les Super Anges du Benin"

PORTO NOVO – BENIN

Folk Group “Milenko Stojkovic"

KLIČEVACSERBIA

Escuela Municipal de Danzas “Mariara”

CARABOBO – VENEZUELA

Ensemble “Radi Radev”

SOFIA – BULGARIA

Compagnie de Danse “Pom 'Kanel”

BASSE POINTE – MARTINICA

"Samba Alegria"

BRASILE 

Eventi, suoni e danze

Programma

Giovedì 18 Luglio - Ittiri

Ore 16:30 – Anteprima “Ittiri Folk Festa” SPAZIO LAIT – LAIT LATTERIA ITTIRI 

Serata della tradizione agro-pastorale con prodotti caseari e balli popolari.

Visita guidata su prenotazione, degustazione prodotti e stage di ballo

CON I GRUPPI: Serbia, Benin, Venezuela. 

 

Venerdì 19 Luglio - Ittiri

 Ore 18:00 – Inaugurazione mostre ed eventi culturali – VIE DEL CENTRO

Ore 21:30 – “FOLK’N’WINE” – Edizione speciale di “Rock’n Wine” & “Sonos de Ballu” – PARCO MISSINGIAGU 

Rassegna enologica regionale, world & folk music, musica etnica e tradizionale, abiti tradizionali e moda.

Sabato 20 Luglio - Ittiri

Ore 12:00 – Premio Internazionale “Zenias” – PALAZZO COMUNALE 

Ore 22:00 – Appuntamento con il ballo PARCO MISSINGIAGU 

CON I GRUPPI: Serbia, Benin, Venezuela, Oliena, Nuoro, Cagliari, Ittiri. 

Domenica 21 Luglio - Ittiri

Ore 11:00 – Messa dei Popoli – CHIESA SAN PIETRO

Ore 18:00 – Gran parata de gruppi  –     VIE DEL CENTRO

Ore 22:00 – Appuntamento con il ballo PARCO MISSINGIAGU 

CON I GRUPPI: Serbia, Benin, Venezuela, Bulgaria, Martinica, Kenia, Sennori, Osilo, Siurgus Donigala, Busachi, Oristano, Quartu Sant’Elena, Banda musicale Ittirese, Rappresentanze di 50 gruppi tradizionali della Sardegna.

Lunedì 22 Luglio - Ittiri

Ore 21:30 – “RASSEGNA DI SAPORI E MUSICA DAL MONDO”  – PIAZZA MARCONI

Cena etnica e balli in piazza con i gruppi: Serbia, Benin, Venezuela, Sardegna. 

Martedì 23 Luglio - Alghero

Ore 21:30 – “IN ALGHERO FOLK INTERNATIONAL” gran finale folk festa – ALGHERO “Lo quarter” 

CON I GRUPPI: Serbia, Benin, Venezuela, Ploaghe. 

19 - 20 - 21 Lugli0

MOSTRE ED EVENTI CULTURALI

50 ANNI IN 5 CASE – foto, video, costumi e ricordi dei 50 anni di “ITTIRI CANNEDU”
LA STORIA , “CARA DE DERIS”, ESPOSIZIONE DEI QUADRI DI TONIA SANNA – Casa Sanna, Corso Vittorio Emanuele, 108
IL BALLO – Via Leopardi, 3 
IL COSTUME – Casa Pisanu, Corso Vittorio Emanuele, 81
I VIAGGI – Casa Delogu, Corso Vittorio Emanuele, 107
IL FESTIVAL – Corso Vittorio Emanuele, 97
IED Destination –  Via Marconi, 5
TEMPI SOSPESI –  Corso Vittorio Emanuele, 119/121
Museo della Radio “Mario Faedda” –  Via Dante, 15

ORARI DI APERTURA:
Venerdì 19: 18:00 – 21:00
Sabato 20: 10:00 – 13:00 /18:00 – 22:00
Domenica: 21: 10:00- 13:00/16:00 – 21:00

Museo d’arte Moderna Liliana Cano, Via Marini 54

ORARI DI APERTURA:
giovedi: 17:00 – 20:00,
venerdi, sabato e domenica: 17:00-21:00

Introduzione[/et_pb_text]

La 39° Ittiri Folk Festa celebra i 50 anni dell’Associazione 

Torna il festival più longevo della Sardegna, è pronta la 39°Ittiri Folk Festa in programma dal  18 al 22 luglio. 

Una occasione per celebrare l’accoglienza, la condivisione e l’amicizia e anche il mezzo secolo di vita della vulcanica associazione Ittiri Canneddu che fin dal 1972 è impegnata a recuperare e valorizzare il vasto patrimonio vestimentario della comunità e la ricerca di quello che in passato era il ballo che accompagnava gli ittiresi nei momenti di festa.

La storia di Ittiri Cannedu.

Le prove di ballo sardo per poter partecipare alla prima Europeade del Folklore di Nuoro nel 1972 fu il primo vero battesimo del gruppo. La forte emozione provata in quella occasione fece nascere la passione nei ragazzi di allora per il ballo e per gli abiti tradizionali. I primi anni del gruppo furono quelli utili per creare l’ossatura del futuro di Ittiri Cannedu. Abbigliamento tradizionale da adottare, proposte di balli da eseguire, immagine da presentare all’esterno.
La ricerca venne realizzata in un primo momento dai componenti del gruppo che fecero delle approfondite indagini con le persone anziane che ancora erano a conoscenza di tecniche e notizie al riguardo. Il passo successivo fu il coinvolgimento di studiosi ed esperti che diedero credibilità culturale alle proposte del gruppo.
Proprio sul campo della credibilità delle proposte e sull’approfondimento della cultura popolare l’associazione ha sempre puntato ed è stata la cifra che l’ha contraddistinta nell’arco di questi cinquant’anni. Convegni e studi sugli abiti tradizionali, sugli strumenti musicali, sui balli, sulle musiche popolari divennero pane quotidiano del gruppo e materia da indagare e promuovere.Nell’anno del cinquantesimo anniversario il fatto più gradito e di buon auspicio, la ripresa della Scuola di ballo, già presente fin dalla fine degli anni novanta: un folto gruppo di bambini e bambine che daranno continuità negli anni a venire a questa gloriosa associazione. 
La presenza di Ittiri Cannedu divenne costante in tutte le feste di Sardegna e nei grandi eventi di folklore. Dopo la prima volta per un evento della lega sarda di Milano nel 1979 i viaggi del gruppo sono stati innumerevoli. Festival internazionali ed eventi di folklore in tutte le parti del mondo fra cui quattro volte in Sudamerica, nel Qatar e nel Caucaso solo per citarne alcuni. 
Tantissime le visite ai Circoli dei Sardi in Italia e in Europa fino in Argentina e Brasile. E da ultimo, qualche settimana fa il viaggio a Wolfburg, in Germania, per incontrare il Circolo dei sardi intitolato a Grazia Deledda. 

Il primo Ittiri Folk Festa

Il 1984 fu il primo anno che il gruppo, in occasione del suo decennale, organizzò il primo raduno di gruppi sardi selezionati tra i più rappresentativi. Fu solo la prova generale di quello che poi divenne uno dei Festival più conosciuti e apprezzati in Sardegna e fuori: Ittiri Folk Festa. 
Il Festival Internazionale Ittiri Folk Festa giunge quest’anno alla 39° edizione. Da semplice rassegna di gruppi stranieri è diventato un contenitore di eventi che fanno da cornice alla manifestazione principale. 
Non c’è argomento della cultura popolare e materiale della Sardegna che non sia stato indagato, trattato e messo in mostra nel corso dei quasi quarant’anni del Festival. 
I più titolati tra i gruppi sardi e i migliori gruppi internazionali hanno fatto tappa nei palchi e nelle piazze del Festival di Ittiri. Il palco della folk festa è uno dei più ambiti tra i gruppi della Sardegna e quelli internazionali.

 

[/et_pb_column_inner][/et_pb_row_inner]
Foto e video

Galleria

Pin It on Pinterest